Targatura - Servo.mec di Donnarumma Srl

Vai ai contenuti

Menu principale:

Targatura

Servizi

Immatricolazione carrelli elevatori. La nostra azienda può fornire tale servizio, tramite una agenzia specializzata che cura l'intero iter: dalla richiesta fino all'ottenimento della targa. I carrelli elevatori sono soggetti a una vera e propria immatricolazione e devono essere muniti di: carta di circolazione e targa posteriore per macchine operatrici semoventi oppure speciale targa di immatricolazione per macchine operatrici trainate. I documenti di circolazione e le targhe sono rilasciati dall'UMC presso il quale viene presentata la domanda di immatricolazione da parte di chi si dichiara proprietario della macchina operatrice. Quindi si procederà alla omologazione individuale del carrello. Sembrerebbe che le macchine operatrici in leasing possano essere immatricolate. È ammessa anche l'immatricolazione di macchine operatrici acquistate con riserva della proprietà (art. 1523 CC - patto di riservato dominio).

Circolazione saltuaria su strada. Si tratta di un'alternativa più veloce, da un punto di vista burocratico, ma più controverso, da un punto di vista normativo. Gli adempimenti somo minori. Occore un'apposita domanda all'U.M.C. di appartenenza per poter ottenere, avendo i requisiti, l'autorizzazione alla circolazione salturari del carrello elevatore, previo benestare dell'ente proprietario della strada. La caratteristica principale della circolazione saltuaria è la determinazione di un percorso stradale prestabilito. Sfortunatamente, l'ampia e complessa normativa, a volte non del tutto chiara, genera difficoltà intepretative del disposto legislativo con incerto esito del recepimento delle norme a livello locale.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu